Alfa Romeo Giulia

Informazioni veicolo

Uno stile dall’anima completamente sportiva, capace di essere comoda e silenziosa in viaggio, che ha avuto la forza di riscrivere la storia dell’Alfa Romeo. La Giulia ha rappresentato nel 2016 la grande novità commerciale del “Biscione”, e ancora oggi a distanza di quattro anni non ha rallentato la sua corsa verso nuovi traguardi e nuove performance tutte da vivere. Merito anche della sua eleganza e del suo comfort che continuano a stupire, rendendola di fatto una delle berline più corteggiate. 


Un tripudio di eleganza e modernità ma senza dimenticare il passato

Un’auto dall’anima sportiva capace di garantire comunque un elevato comfort ai suoi passeggeri, merito della sua lunghezza che raggiunge i 4 metri e 64 centimetri. Linee grintose ma al tempo stesso eleganti e un abitacolo estremamente moderno, aspetti che confermano tutto lo stile inconfondibile della Giulia. Esattamente come il frontale dall’aspetto grintoso, ma non volgare, che punta sui fari a sviluppo orizzontale che digradano verso il centro del muso dove, come da tradizione, spicca ovviamente lo scudetto triangolare con il simbolo dell’Alfa Romeo. Un fascino che viene richiamato anche all’interno di un abitacolo che mette in mostra un mix esaltante di eleganza e modernità ma senza tralasciare quel tocco di passato. La plancia presenta il contachilometri e il contagiri inseriti in due elementi distinti con palpebre dedicate e separate dal computer di bordo digitale, mentre alla loro sinistra è presente lo schermo dell’infotainment al di sotto del quale sono posizionatii i comandi del climatizzatore.

E poi c’è la tecnologia, capace di rubare completamente la scena. I sistemi di sicurezza della Giulia rappresentano infatti il meglio che possa esserci attualmente in circolazione. La tecnologia più avanzata al mondo. Merito dell’Intelligent Speed Control, del Traffic Jam Assist e dell’Active Blind Spot Assist. Ma l’Alfa Romeo ha scelto il meglio per tutto, la conferma è il raggiungimento del secondo livello di guida autonoma grazie al supporto per i sistemi di guida automatizzati all’avanguardia. Raffinata, poi, la meccanica che consente una guida precisa e coinvolgente: presenti la trazione posteriore (o integrale), un ampio uso di materiali leggeri (alluminio e fibra di carbonio) e sospensioni a quadrilatero alto anteriormente e multibraccio (a "quattro leve e mezzo") posteriormente. Competitivi al massimo anche i motori (si parte dai 2.2 turbodiesel da 150 e 180 CV), mentre il cambio automatico ZF a otto marce è un vero e proprio punto di forza di un’auto che sa come farsi amare. 

alfa romeo giulia pagani

I 6 modelli dell’Alfa Romeo Giulia 

Giulia Veloce

Veloce di nome e di fatto. Una guida appagante e dei consumi ragionevoli, la Giulia Veloce identifica alla perfezione lo stile sportivo. 

Giulia Super 

L’auto ideata per far aumentare il piacere della guida. La Super monta il collaudato 4 cilindri in linea di 1570 cc, doppio albero a camme in testa.

Giulia Business 

Ogni dettaglio è stato curato nei minimi particolari per soddisfare le esigenze soprattutto dei professionisti sempre in giro per lavoro. La versione Business rispecchia il design italiano. 

Giulia Executive 

Il massimo dell’eleganza. La telecamera posteriore di parcheggio, i cerchi in lega da 18″ e il terminale di scarico cromato sono solo alcune delle caratteristiche che rendono speciale la Giulia Executive

Giulia Ti

La versione che identifica l’Alfa Romeo dall’ormai lontano 1962, la Giulia Ti (turismo internazionale) è da sempre il punto di riferimento per gli italiani.

Giulia Sprint 

Giulia Sprint, la versione coupé della recente berlina di segmento D della casa automobilistica del Biscione dallo stile sportivo inconfondibile. 


Dichiaro di aver letto ed accettato l'Informativa sulla Privacy; acconsento pertanto al trattamento dei miei dati al fine del servizio da me richiesto.