Saremo chiusi per ferie dal 13 al 21 agosto. Resterà aperta solo l’officina di Napoli. Per urgenze: +393888724061

Viaggiare con gli animali: ecco 3 consigli che ti aiuteranno

Data: 02-08-2022 06:07:38

Ogni anno, in questo periodo di ferie, sentiamo di abbandoni di animali domestici, soprattutto cani, lasciati lungo le strade con il caldo e tutti i pericoli che ben conosciamo, Ma fortunatamente, chi ama davvero il proprio animale lo porta con se in vacanza e anzi si studia l'intera villeggiatura affinché i luoghi e i posti siano pet-friendly.

Viaggiare con gli animali

Ma come viaggiare con gli animali domestici? Esistono delle regole e delle norme da rispettare e anche dei consigli legati al buon senso e alla salute dell'animale stesso.
Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere questo articolo per darvi 3 consigli fondamentali che vi permetteranno di viaggiare in tutta tranquillità e sicurezza con il vostro animale domestico.

Animali in viaggio: ecco cosa devi assolutamente sapere

La maggior parte dei nostri amati animali conosce bene la nostra auto e sa come comportarsi durante il trasporto, tuttavia non tutti sanno che esistono delle norme regolate dal codice della strada, che riguardano proprio il trasporto degli animali e che vanno seguite alla lettera non solo per evitare multe ma anche per il bene del nostro amico a 4 zampe.

Partiamo dal presupposto che l'articolo 169 Codice della Strada, permette il trasporto solo di animali considerati domestici, questo perché a prescindere dalla tipologia dell'animale, viaggiare con gli animali comporta sempre un rischio, chi guida non deve essere in alcun modo infastidito dal nostro cane o gatto.

L'animale non deve essere mai fonte di distrazione, ed è per questo che per legge si può viaggiare con un solo animale domestico "libero" cioè privo di gabbietta o trasportino. E' possibile trasportarne più di uno solo se viaggia nel vano posteriore diviso da una rete oppure se gli altri animali hanno una propria gabbietta.

Nel caso tu scelga per il divisorio e quest'ultimo è una soluzione permanente, il dispositivo deve essere autorizzato dalla direzione generale della Motorizzazione Civile.

3 Consigli per viaggiare con un cane o un gatto in tutta tranquillità

Abbiamo raccolto questi tre consigli che pensiamo possano esservi utili se dovete affrontare un viaggio in auto per una vacanza con il vostro animale domestico. Come potrete vedere non si tratta soltanto di viaggiare nel rispetto delle norme ma anche nel rispetto della salute del proprio animale e delle sue esigenze.

1. Usa sempre un trasportino o la rete divisoria

Ricorda che così come tu usi la cintura e tutti gli altri sistemi di sicurezza, anche il tuo cane o il tuo gatto devono essere al sicuro. Tenerli in braccio, anche se di piccola taglia è un gravissimo errore. Un incidente anche non grave potrebbe avere conseguenze tragiche per lui.

Gli animali devono essere trasportati adeguatamente, soprattutto quando si tratta di medie e lunghe percorrenze come una vacanza in auto. Usare gabbie e trasportini omologati per legge per le taglie medio piccole e il divisore per le taglie più grandi. Esistono anche in commercio delle comode cinture di sicurezza per animali domestici come i cani che possono proteggere ancora di più il nostro amato animale.

Un piccolo appunto per i felini, trasportare gatti in macchina è un po' diverso rispetto ai cani. Quest'ultimi sono per antonomasia tra animali più imprevedibili, lasciarlo libero è pericolosissimo per la sua incolumità ma anche per quella di tutti i viaggiatori. Il gatto va assolutamente messo in un portantino e anzi abituato a starci. 

2. Evita Aria Condizionata e fai più soste

Quando viaggiamo con i nostri amici a 4 zampe è meglio evitare sempre le ore più calde che ci costringono a tenere l'aria condizionata sempre accesa. Infatti l'aria condizionata è molto pericolosa per cani e gatti, la cui temperatura corporea è diversa dalla nostra e questo comporta il loro essere maggiormente soggetti a colpi di calore e sbalzi di temperatura.

Meglio partire senza sole e tenere il finestrino aperto, anche se l'iconica immagine del cane con il "muso fuori dal finestrino" va assolutamente evitate perché sanzionabile.

Cerchiamo inoltre di effettuare più soste, anche brevi, per permettere al nostro animale di uscire dal trasportino o sgranchirsi le gambe, dobbiamo cercare di annullare lo stress del viaggio per loro, perché solo così potremo ripeterlo e non farlo diventare un trauma. 

3. No alla guida sportiva quando hai un animale in auto

La guida sportiva non è contemplabile quando si trasportano animali! E' buona norma guidare in maniera poco brusca e il più dolce possibile, perché il mal d'auto, contrariamente a quanto si pensi, non è cosa solo degli esseri umani. Soprattutto quando si tratta di viaggiare con un cane, magari cucciolo, bisogna capire che per trasportare cani in macchina ci si deve attenere ad alcune regole:

  • Non farlo mangiare prima del viaggio
  • Farlo bere ma non troppo
  • Portare con se giochini e altro per distrarlo (proprio come si fa con i bimbi)

Quando si tratta di viaggiare con un gatto, queste raccomandazioni valgono il doppio. Guidare dolcemente per evitare che il gatto si innervosisca e comincia a muoversi dentro al trasportino. Inoltre, attenzione anche alla musica ad alto volume, questa può davvero infastidire l'animale e rendere il suo viaggio molto stressante

Sia che si tratti di gatti o cani, il nostro consiglio extra è quello di farli abituare pian piano all'auto. Non fate un viaggio con un animale domestico che non è mai stato in automobile, se prevedete di viaggiare con il vostro amico a 4 zampe, preparatelo, fategli conoscere l'ambiente della vostra vettura, i suoi odori e in parte i suoi spazi.

Prima brevi tratti, poi sempre più lunghi, osservando sempre eventuali cenni di malessere. Poi quando sarà totalmente a suo agio potrete prevedere un bel viaggio con lui.